Post in evidenza

Toscana: Chianciano "il gusto del peccato" ex macelleria Cherubini con uso di cucina toscana


Una gustosa sorpresa, un'eccellenza della ristorazione tipica italiana, che su TripAdvisor viene recensita come "Semplice, e gustoso..con cordialità genuina" “Magnifico!!!! Si mangia da paura!!!” “una serata indimenticabile!” “Una rosticceria/gastronomia migliore di un ristorante”.

Trovandomi un pomeriggio a Chianciano con un amico per lavoro, fattasi l'ora di cena, a richiesta di un buon ristorante, ci è stato consigliato un localino aperto da quattro mesi, piccolo come spazi e nei prezzi, ma grande nella qualità, nel gusto e .... per la simpatica accoglienza.


Passati sotto l'arco dall'antica porta che dà accesso al piccolo centro storico, fatti pochi passi in salita lungo la via principale, sulla destra, ecco si aprono le due porte della macelleria riadattata a rosticceria per consumazioni sul posto. Le scritte sulle porte riportano l'uso dei due locali che compongono il locale.
Una rapida occhiata alla lista dei piatti, rustica e gustosa e, oltrepassato l'uscio, la bottega dell'ex macelleria; due ambienti con tavoli in mezzo al negozio, per gustare piatti della tradizione Toscana, uno per la mescita con un bancone da pizzicagnolo e l'altro adiacente, una saletta in cui sono disposti 5 tavolini per 20 coperti totali, con una parete con scaffale in legno su cui è un'esposizione di pasta e prodotti tipici locali.


Arredato con la semplicità di una bottega, scaldato dalla simpatia e cortesia della giovane proprietaria Roberta Bandini, si mangia in un'atmosfera gioiosa e serena.

 

Il menù esposto sulla parete esterna, promette "Specialità della cucina toscana tra cui l'immancabile carne chianina, la cinta senese e prodotti tipici locali", Nell'imbarazzo della scelta, decidiamo per un antipasto, abbondante tagliere di salumi e formaggi accompagnati dal pane sciapo tipico toscano; a seguire i pici al sugo rosso con l'aglione (un aglio dolce delicato grande quanto una cipollina), cucinati al momento; e, per finire, un'ottima bistecca "fiorentina" presentata già porzionata attorno all'osso. Tutto ottimo e abbondante a prezzi modici per poco più di 20 €uro a persona.
Si mangia provvisoriamente in piatti di plastica (in sostituzione di quelli originali di coccio), causa problemi amministrativi in via di soluzione, che però non guastano il gustoso menù.
La familiarità è tale che, a fine serata, non è mancata una bella chiacchierata con Roberta Bandini che, uscita da dietro al bancone, racconta la sua passione per l'impresa intrapresa, a testimonianza di una gioventù appassionata che non si lascia abbattere dalla crisi.


Via Casini, 17/19 | zona Centro Storico, 53042 Chianciano Terme, Italia
Tel. 0578 30394


Se il servizio ti è piaciuto puoi acquistare una mia opera d'arte fotografica
0